Punti di taratura

tracciare le tarature

Partendo dalla definizione di Conferma metrologica dettata dalla UNI EN 10012:2004 : “Insieme di operazioni richieste per garantire che un’apparecchiatura per misurazione sia conforme ai requisiti per l’utilizzazione prevista”.

Uno di questi requisiti sono proprio le misure che realmente si andranno a realizzare rispetto al range dello strumento.

Ad esempio se realizziamo misure di un albero Ø8,8 mm con un micrometro con un range 0:25 mm, si dovrà tenere conto di questa misura. Se non si dichiara nulla viene eseguita una taratura ad esempio a 5 punti su 5;10;15;20;25 mm.

Non abbiamo molte informazioni sulla misura che realmente facciamo.

Definiamo quindi una Scheda di controllo definendo i punti di taratura, andando a limitare il campo nell’intorno delle misure che si devono poi realmente fare.

Ad esempio si andranno a definire i punti nell’intorno 8,8mm, mantenendo 5 punti limitiamo il range di utilizzo a 8:10mm ottenendo 8,4; 8,8; 9,2; 9,6; 10mm.

Tracciamento Tarature

Il modulo GS permette la creazione di piani di controllo.

Un efficace strumento per organizzare al meglio, punti di controllo, criteri di accettazione, ripetizioni, descrizione del procedimento.

ti potrebbero interessare

INDUSTRIA

Document Management System per R&D

Come mantenere le registrazioni degli strumenti di misura.

Perchè non dovresti utilizzare excel o word per registrare i tuoi strumenti? Come un database può farti risparmiare tempo e sicurezza nei dati?

ISO9001:2015 7.1.5 Risorse di Monitoraggio e Misura.

5 motivi per scegliere ByteGS

Perchè scegliere un software per la gestione degli strumenti? ByteGS è un servizio sftware che mette a disposizione tutte le armi della digitalizzazione.

Contattaci